Elettori italiani temporaneamente all'estero - scadenza 21 marzo 2024

Elettori italiani temporaneamente all'estero

Cos'è

Elezioni Europee dell’8 – 9 giugno 2024 – Elettori Italiani – Esercizio del voto presso le sezioni elettorali istituite nei paesi dell’Unione Europea.

Per poter esprimere il voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia presso le sezioni elettorali istituite nel territorio degli Paesi membri dell’Unione gli elettori italiani NON iscritti nell’elenco degli elettori residenti negli altri Paesi membti dell’Unione (NON iscritti AIRE) e che ivi si trovino per motivi di lavoro o di studio, nonché gli elettori familiari con essi conviventi, devono far pervenire improrogabilmente entro il 21 MARZO 2024  al  Consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune  nelle  cui liste elettorali sono iscritti.

Sul sito internet del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e su quelli delle sedi consolari potrà essere reperito il fac-simile del modulo di domanda che dovrà essere inoltrata entro il 21 MARZO 2024 al Consolato competente.

Il termine del 21 marzo 2024 è tassativo e non derogabile (non fa fede il timbro postale per le domande trasmesse in cartaceo): oltre tale data le domande NON potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3, comma 6, DL 408/1994).

Contatti

Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 17/02/2024, 17:10

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona