Piano operativo neve

Il "PIANO OPERATIVO NEVE" fa riferimento a situazioni caratterizzate da precipitazioni nevose per le quali si renda necessario attuare interventi immediati per garantire i servizi essenziali, evitare gravi disagi alla popolazione.

Che cosa è e a che cosa serve

Il “PIANO OPERATIVO NEVE” fa riferimento a situazioni caratterizzate da precipitazioni nevose per le quali si renda necessario attuare interventi immediati per garantire i servizi essenziali, evitare gravi disagi alla popolazione e garantire condizioni di sicurezza per la circolazione stradale. Per prevenire i disagi e risolvere eventuali problemi causati dalle precipitazioni nevose, è stato predisposto il Piano Operativo Neve.

Gli interventi programmati prevedono l’impiego di ditte esterne specializzate. Il Piano prevede un’immediata attivazione delle operazioni di pulizia delle strade e del ripristino della viabilità. Il territorio è stato suddiviso in quattro zone dove è previsto l’intervento da due a quattro squadre distinte e coordinate per le operazioni di spargimento sale e ghiaino, pulizia e spazzamento delle strade.

Il Servizio Viabilità Invernale è operativo dal 15 novembre al 15 marzo. Il servizio è strutturato su due livelli: PREVENTIVO con spargimento di sale per prevenire la formazione di ghiaccio e per nevicate di ridotta consistenza in modo da limitare i disagi alla viabilità dovuti alla situazione climatica; OPERATIVO per attivare l’apparato predisposto per lo sgombero neve con lame, se la precipitazione raggiunge i 5 cm. di spessore. Il peggioramento delle condizioni metereologiche determinerà l’opportunità o meno di passare agli interventi successivi una espletati quelli primari.

Fasi di intervento

MISURE PREVENTIVE: ANTI-GHIACCIO

Qualora l’umidità, la temperatura al suolo e/o le precipitazioni, anche non a carattere nevoso, fossero tali da determinare condizioni favorevoli alla formazione di ghiaccio, sono previsti interventi di spargimento di miscele saline mediante mezzi spargisale; gli interventi sono limitati alle sedi stradali che per pendenza (sottopassi), esposizione, l’intensità del traffico e/o importanza possono presentare condizioni di maggior rischio (raggiungimento di strade sovracomunali, accessi alla Citta, …). In funzione delle reali condizioni gli interventi mediante mezzi spargisale possono essere integrati da interventi di spargimento manuale limitati ai passaggi pedonali più frequentati, ai marciapiedi antistanti i principali edifici comunali non presidiati o custoditi ed i loro accessi, nonché ai luoghi di interesse pubblico.

CARATTERISTICHE TECNICO OPERATIVE DEL SERVIZIO

A seguito della previsione di precipitazioni nevose nella zona con l’invio da parte del Dipartimento della Protezione Civile o della Prefettura del Bollettino di condizioni meteo avverse con la previsione di precipitazioni nevose o con l’inizio delle precipitazioni nevose, l’Ufficio Tecnico Comunale attiva il Piano della Neve. Il servizio concerne la rimozione della neve caduta sulle pubbliche vie, al fine di mantenere una idonea viabilità che garantisca, pur nelle difficoltà di talune situazioni, il movimento dei mezzi di soccorso e dei mezzi pubblici, prioritariamente, nonché degli autoveicoli privati in secondo luogo, unitamente alla transitabilità dei marciapiedi e dei principali attraversamenti pedonali.

Cosa compete al Cittadino

Quando si verificano precipitazioni a carattere nevoso, scaturiscono anche degli  obblighi  che spettano esclusivamente al Cittadino. Queste disposizioni sono contenute nel REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA (Approvato con deliberazione consiliare n. 37 in data 09.05.1994 e successivamente modificato con deliberazione consiliare n. 60 in data 29.09.2011).

Articolo 17 – Sgombero della neve

I proprietari e i conduttori di case hanno l’obbligo solidale di provvedere allo sgombero della neve dai marciapiedi prospicienti i rispettivi fabbricati non appena sia cessato l’evento meteorologico, nonché di depositare sulle predette aree materiale antisdrucciolevole evitando di gettare acqua che possa congelarsi.

E’ vietato lo scarico sul suolo pubblico della neve dai cortili.

Solamente nei casi di assoluta urgenza e necessità verificata ed accertata e sotto prescritte cautele, potrà essere autorizzato il getto della neve dai tetti, dai terrazzi e dai balconi sulle piazze.

Gli obblighi di cui sopra incombono altresì in via solidale ai proprietari di negozi, di esercizi, di bar e simili esistenti al piano terreno.

Consigli utili

  • Utilizzare la propria automobile solo in caso di assoluta necessità
  • viste le previsioni metereologiche, parcheggiare la propria automobile possibilmente nei box o nei parcheggi in modo da liberare la sede stradale e favorire un miglior sgombero della neve
  • privilegiare l’uso dei mezzi pubblici a vantaggio dei lavori di sgombero della neve dalle strade
  • percorrere i marciapiedi con la massima attenzione, la necessità di depositare la neve rimossa dalla sede stradale su parte del marciapiede ne riduce la normale percorribilità per cui occorre massima cautela
  • attenzione alla formazione di ghiaccio: i previsti interventi di spargimento sale su strade e marciapiedi non scongiurano la possibilità di formazione del ghiaccio
  • anche successivamente alla nevicata mantenere una prudente velocità nella guida di auto e altri mezzi su strade e camminare con attenzione sui marciapiedi verificando attentamente lo stato della pavimentazione.

E’ bene sapere

Che esiste una direttiva in base alla quale il Piano scatta automaticamente quando la neve raggiunge a terra i 5 cm. circa; ciononostante, per chi si trovasse improvvisamente in difficoltà a causa del gelo o della neve o per segnalazioni urgenti relativamente a strade ed aree di competenza pubblica, è sempre possibile contattare l’Ufficio Lavori Pubblici, nelle seguenti modalità:

  1. Inviando una e-mail all’indirizzo settorellppedecologia@comune.agratebrianza.mb.it;
  2. Chiamando il numero 039/6051210, nei seguenti orari:
    • Durante l’emergenza neve: tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.00;
    • Post emergenza neve: in orario di apertura al pubblico, Lunedì 09:00-12:00 e 17:00-18:00, Giovedì 17:00-18:00
  3. Utilizzando l’App Municipium disponibile per sistemi operativi IOs e Android

Contatti

Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 26/01/2024, 09:37

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona