IMU - Imposta Municipale Propria

  • Servizio attivo

La legge di bilancio 2020 (legge n. 160/2019) ha soppresso le componenti Imu e Tasi della IUC ed ha riscritto la disciplina dell’IMU a partire dal 2020.


A chi è rivolto

L’IMU è rivolta a tutti i proprietari e/o usufruttuari di immobili/terreni/aree fabbricabili

Descrizione

L’IMU ha per presupposto il possesso di immobili. Deve essere pagata da tutti coloro che possiedono fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli come proprietari, usufruttuari o titolari di diritto reale d’uso, abitazione, enfiteusi, superficie e dai concessionari di aree demaniali.
Per gli immobili concessi in locazione finanziaria (leasing) il soggetto passivo è il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto.

Copertura geografica

Comune di Agrate Brianza

Come fare

L’imposta municipale propria (I.M.U.) è in autoliquidazione

L’Ente mette a disposizione sul proprio sito, il calcolo dell’imposta on line, con possibilità di stampa dell’F24

Il contribuente in alternativa può, per il calcolo, rivolgersi all’ufficio tributi previo appuntamento da fissare telefonicamente.

Cosa serve

Per il calcolo dell’IMU sono necessari i riferimenti catastali degli immobili (oggetto di calcolo) e la rendita catastale.

Dati necessari sia per il calcolo on-line che per rivolgersi all’ufficio tributi

Cosa si ottiene

Con il pagamento dell’IMU, tramite modello F24, si ottiene l'assolvimento degli obblighi di legge

Tempi e scadenze

Il soggetto passivo è tenuto al versamento dell’imposta in due rate scadenti il 16 giugno e il 16 dicembre, di ogni anno solare.

E’ altresì possibile, liquidare l’imposta in un’unica soluzione entro il 16 giugno.

 

SCADENZA PRIMA RATA IN ACCONTO O RATA UNICA

16 Giugno di ogni anno

SCADENZA SECONDA RATA A SALDO

16 Dicembre di ogni anno

Pagamento in Unica Soluzione

16 Giugno di ogni anno

Procedure collegate

Fare riferimento alle informative riportate negli allegati

Quanto costa

L’IMU è commisurata alla rendita catastale/alle aliquote deliberate dal Comune.

L’imposta è dovuta per anni solari proporzionalmente alla quota ed ai mesi dell’anno nei quali si è protratto il possesso; a tal fine il mese durante il quale il possesso si è protratto per almeno 15 gg, è computato per intero

Accedi al servizio

Documenti

Ulteriori informazioni

Non si effettuano conteggi e stampe a consulenti, associazioni di categoria, ditte, coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola e/o per immobili ubicati in altri comuni.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 02/02/2024, 12:13

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona